Il Mare – lirica di Giovanni Teresi

Il lento moto flessuoso

della risacca schiumosa

sulla dorata sabbia…

l’infrangersi furioso

sulle dure rocce,

che mostri sembrano

emergere dagli abissi…

la vastità delle acque

che agli orizzonti

si congiungono al cielo…

l’improvvisa tempesta,

la trasparenza,

le varie tinte luminose

riflesse dalle nuvole

e dai raggi del sole…

sono eguali ai moti

della mente,

dell’anima.

Al silenzio delle ore,

dei lunghi dì,

in solitudine

navigando sulle onde,

a tratti dolci

e fragorose al vento,

pervengono suoni modulati

e minacciosi…

Allora la parola,

i versi,

l’armonia del canto

ritornano dagli anfratti,

s’infrangono sui moti,

che pazienti li consumano.

Amor d’evasione,

d’avventura,

con tenacia

con speranza

e con paura

sulle limpide,

profonde

e sinuose onde

è visione,

immagine,

il volgere della vita,

del tempo,

della storia.

Amor che con coraggio

si nutre e che mai…

e poi mai…

si conquisterà.                        Giovanni Teresi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...