Sogno e realtà – lirica di Giovanni Teresi

Tramonto alle saline di Marsala (TP) – Immagine di google

Camminare lungo la spiaggia

a piedi nudi sulla bianca sabbia,

fin dove i sassi immoti e lavorati

dalle onde suggeriscono il tempo passato.

E’ natura, è arte la visione

del tramonto sul mare;

unico nelle pennellate di luci e di nubi.

Correre sui ciottoli colorati

e di cristallo per un tratto …

fin dove il monte si riflette

impenetrabile nel golfo.

Sentire il fluttuare delle onde,

delle ali dei gabbiani e l’odor del sale.

Vivere il presente in questa isola

incantata e prigioniera del tempo.

Fermarsi per un attimo …

immaginando le battaglie dei Greci,

dei Fenici, guardare l’orizzonte …

e la clessidra posta al termine del viaggio.

Il presente è un quadro da restaurare,

un paesaggio da ricreare;

è vivere il salubre odore delle alghe,

il verde della campagna.

I grossi pini riparano le tombe,

i mosaici romani, le lotte di animali,

i guerrieri e la Trinacria.

Si ribalta la clessidra in un sogno

svanito dal suono di un computer.

                                       Giovanni Teresi

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...