Perenni sguardi di alabastro -Perennes alabastrite oculi longe mirantes – Lirica in italiano e latino di Giovanni Teresi

Ricerca immagine tramite google

 

Perenni sguardi di alabastro

 Mare nostrum di civiltà cinto!

I millenni seminano le gesta,

l’arte in mosaici, le auguste sculture

fra gemme di terra baciate dall’onde,

le tragedie in cocci di ricordi…

Freddi sguardi affiorano,

nell’ora che s’è fermata,

da pupille di smalto ed alabastro

in soggezione immoti,

dipinti in anfore o scolpiti.

Qual soffio di vita s’è impressa

nell’opera imperiale di Roma eterna?

Perenni sguardi scrutano maestosi e fissi

ignorando l’alacre tempo…

Nelle sparse ville romane abitano

aliti di vento imprigionati,

parole scritte in calcaree memorie,

funeree gioie, ticchettii di passi

tra agavi appuntite.

Scopro, così, già posti in museo

la nascosta indole dell’essere romano,

emozioni in iridi pupille ed anche

nella sempre imperitura vita

il sudore nelle pieghe delle marmoree fronti.

Su tre piedistalli poggiano

le  bianche teste

con i riccioli scolpiti

e lo sguardo all’infinito.

Le labbra socchiuse

trattengono sospiri,  parole…

Si guardano a vicenda nel silenzio,

ruotano nell’ombra,

dettano, con occhi d’alabastro,

la loro storia.

Dure zolle hanno coperto

da secoli quegl’occhi

che emergono alla luce

presente ed attesa.

Che vogliono dire?…

 

Cesare non sa ciò che l’attende;

comanda, scruta, s’interroga…

Servilia guarda avvezza alla sua bellezza.

Bruto nasconde tra le vesti l’inganno.

S’incrociano le domande sottintese,

pietrificate, incerte…

Si leggono i cenni  delle labbra,

si celano le emozioni

scolpite fra le rughe.

Nel dì funesto la congiura attende…

Cesare tradito guarda il figlio Bruto,

incredulo muore nel suo sangue.

Bruto chiude le ipocrite pupille

tra le dita tremanti dell’assassina mano.

La bella Servilia forse,

adagiata sul morbido sofà,

non comprende quegli sguardi

e nel vuoto…nobile e altera

ama ancora.

Il tempo s’è fermato

negl’occhi d’alabastro!

Le ore sono dell’uomo

che volge il volto al sole,

alle stelle zodiacali,

che pure mute e ferme

ne dettano il destino.

 

Giovanni Teresi

 

 Perennes alabastrite oculi  longe mirantes

 

 O mare nostrum civitate cinctum!

Saecula gesta seminant,

musivi artem, augustas statuarias

inter terrae gemmas undis blanditas,

dramata per memoriae fragmenta…

Frigida lux emergit,

hora iam fixa,

e pupulis alba crusta et  alabastrite

verecundia immotis,

pictis in amphoris vel statuariis.

Quae vitae effusio imprimitur

in imperii opere Aeternae Romae?

Perennes oculi scrutantur fixi et sollemnes

ignorantes tempus vivum…

In sparsis villis Romanis inhabitant

effluvii venti captivi,

verba scripta in calcaria memoria,

maesta gaudia, graduum crepitus

inter agaves acutas.

Ita invenio in Musaeo positos

celatam indolem Romanae naturae,

animi motus in lucentibus pupulis et etiam

in semper mobili vita

sudorem in marmorei frontis flexibus.

Super tres bases stant alba capita

capillis crispis ornata

et oculis longe mirantibus.

Labia paene clausa

retardant suspiria, verba…

Silentes se adspiciunt oculi,

umbram circumagunt,

dictant, alabastrite factas,

res suas gestas.

Dura arena velavit

per saecula oculos illos

venientes ad lucem

praesentem et quaesitam.

Quid dicere velint?…

 Caesar venturum tempus non potest noscere;

Iubet, scrutatur, semetipsum interrogat…

Servilia adspicit venustatis suae conscia.

Inter vestes Brutus dolum celat.

Inter se vix dicta intexuntur petita,

in saxa conversa, dubia…

Labiorum nutus patent,

animi motus velantur

impressis flexibus.

Die terribili coniuratio expectat…

Caesar proditus filium adspicit Brutum,

incredulus in sanguine moritur.

Brutus simulantes pupulas claudit

inter scelestae manus trementes digitus.

Forsitan pulchra Servilia,

super lecticulum recubita,

verum non intellegat occultum

et ignara nobilis, superba

amare non desinit.

Tempus figitur

in alabastrite oculis!

Ad hominem horae pertinent

mirantem solem,

zodiaci astra,

quae, etiamsi muta et fixa

dictant ei Fata.

                                                        Johannes Teresi

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...