La leggenda di San Giuseppe – lirica di Giovanni Teresi

Risultati immagini per foto della festa di San giuseppe in jpg

San Giuseppe – ricerca immagini tramite google

 

A Nazareth era nata Maria,

rimasta orfana in tenera età.

Accolta  da Elisabetta, moglie di Zaccaria,

ogni dì si recava al Tempio  con grazia e in povertà.

Buona e bella Maria crebbe con il sacerdote del Tempio,

che al Signore lasciò la scelta del suo futuro sposo.

Ivi , una sera, dei giovani lasciarono, per esempio,

ciascuno una verga di giglio secco ed odoroso.

Stavano per aprirsi le porte dorate;

svelto il vecchio salì i gradini dell’altare.

I giovani in fila, con le toghe colorate,

erano in ansia per ascoltare

il nome prescelto da Dio.

Una delle verghe più secca e odorosa

attraeva sui suoi boccioli le api con ronzìo.

I piccoli fiori di giglio, bianchi e rosa,

iniziarono a sbocciare e l’anziano Zaccaria esclamò:

Miracolo!

Prese in mano il ramoscello,

incredulo lesse il nome, ed esultò:

Giuseppe! Figlio di Davide, nostro fratello!

Con affettuoso abbraccio alla giovane Maria  le indicò lo sposo

ch’era il falegname, il poverello

seduto sul  suo modesto sgabello.

 

Giovanni Teresi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...