“La povertà è il tuo regno” lirica di Giovanni Teresi in Benessere n. 12 – mese di Dicembre 2018

Copertina del numero

Rivista Benessere La salute con l’anima – ricerca immagini tramite google

La povertà è il tuo regno

 

Piccolo straniero infreddolito,

che sfuggi alla guerra,

sul barcone instabile e gremito,

porti addosso l’odore di tua madre.

Guardi lo stesso cielo

dell’ultima dimora

qui in terra sconosciuta.

Piccolo fanciullo,

nelle gelide acque tutto è incerto …

i pochi ingenui sogni son svaniti.

Tra le stelle lontane cerchi

il tuo Dio, tuo padre.

A riva, nel bagliore delle stelle,

tra le luci di povere case,

vieni accolto col calore di gratuiti baci.

Spaurito, assapori l’amore perduto,

sgrani gli occhi pieni di pianto

scrutando il mondo che ti ha tradito.

La povertà è il tuo regno;

la ciotola di caldo latte,

la ruvida coperta,

il tenero sorriso del volto sconosciuto

sono il tuo felice e semplice Natale.

 

Giovanni Teresi

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...